Torino: Evade dai domiciliari, va al supermercato, aggredisce la cassiera e chiama la Polizia

1' di lettura 11/01/2021 - Se avesse voluto celare il suo status non avrebbe potuto fare di peggio. In sequenza: ha abbandonato i domiciliari, è andata al supermercato, ha aggredito la cassiera e infine ha anche chiamato la polizia proprio a causa del diverbio.

Al loro arrivo gli agenti del Commissariato Barriera Milano, dopo aver ascoltato le parti, ricostruito l’accaduto e fatte le verifiche del caso non hanno che potuto concludere l’intervento con l’arresto per evasione della donna che lo aveva richiesto.

L’arrestata, infatti, una trentaseienne italiana ai domiciliari, aveva violato la misura restrittiva recandosi presso un supermercato di via Cigna in compagnia della madre. Quest’ultima aveva avuto un alterco con una cassiera, nel corso del quale, era intervenuta la trentaseienne che aveva schiaffeggiato la dipendente dell’esercizio. Una guardia giurata era riuscita a dividere le due donne e a trattenere l’evasa (che, in stato di agitazione, aveva cercato di divincolarsi per proseguire la lite). A conclusione della zuffa, la donna (già denunciata per evasione in altre due circostanze), aveva ben pensato di chiamare la polizia per far valere le sue ragioni.






Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2021 alle 11:30 sul giornale del 12 gennaio 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIPq