SEI IN > VIVERE PIEMONTE > ATTUALITA'
articolo

Riapre il palcoscenico del Teatro Baretti di San Salvario

1' di lettura
48

In programma venerdì 13 gennaio “Le venti giornate di Torino” del torinese Giorgio De Maria

Si riaccendono le luci sul palcoscenico del Cineteatro Baretti, una pausa natalizia che è stata utile per godersi la programmazione dell'area cinema, per riprendere fiato e per progettare il nuovo anno. Lo spettacolo è tratto dal romanzo “Le venti giornate di Torino” del torinese Giorgio De Maria, un testo pubblicato in sordina nel 1977 e riscoperto, attraverso straordinarie coincidenze e dopo la morte dell'autore, nel 2017 in America dove ha ottenuto un grande successo. Racconto distopico e profetico, ricco di spunti ancora attuali profondamente inquietanti. L’atmosfera noir del romanzo trova nel teatro d’ombra un perfetto accompagnamento visivo, le silhouette create per lo spettacolo sono frutto di un’attenta ricostruzione degli anni 70 in cui si alternano immagini di fotografie iconiche e omaggi ad artisti di quegli anni. La regista, che eseguirà da sola lo spettacolo, è Cora De Maria la figlia dell’autore delle Venti Giornate che, raccontando il romanzo del padre, affronta anche il suo difficile rapporto con lui. Le musiche originali dello spettacolo saranno eseguite dal vivo da: Umberto Fantini (violino) e Manuel Zigante (violoncello)



Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2023 alle 18:20 sul giornale del 13 gennaio 2023 - 48 letture






qrcode