Umberto Orsini sul palco del Teatro Astra con “Le memorie di Ivan Karamazov”

2' di lettura 14/01/2023 - Lo spettacolo in scena in via Rosolino Pilo dal 17 al 22 gennaio.

Un grande spettacolo, un grande attore. Forse uno dei più grandi del teatro italiano che alla veneranda età di 88 anni torna a calcare i palcoscenici. L’intenso Umberto Orsini è il protagonista dello spettacolo “Le memorie di Ivan Karamazov” in scena al Teatro Astra di via Rosilino Pilo dal 17 al 22 gennaio. Un percorso dentro l’ultimo e forse il più grande romanzo di Fëdor M. Dostoevskij, I fratelli Karamazov, che Umberto Orsini affronta per la terza volta nella sua carriera d’attore come una vera e propria linea guida e «cavallo di battaglia». Dopo l’indimenticato sceneggiato televisivo di Sandro Bolchi (1969) e La leggenda del grande inquisitore (2014), questo «nuovo Karamazov» è per Orsini l’occasione di confrontarsi direttamente con la complessità di uno fra i personaggi più controversi e tormentati dell’intera epopea letteraria: Ivan Karamazov, il libero pensatore che teorizza l’amoralità del mondo e che conduce forse consapevolmente all’omicidio l’assassino di suo padre. Colpevole e innocente insieme, Ivan Karamazov ritorna qui a parlare come un uomo ormai maturo che sente di non aver ancora esaurito il suo compito e di dover chiarire le esatte dinamiche dei propri delitti e dei castighi perché ritiene che il suo personaggio sia troppo limitato per esprimere la complessità del suo pensiero. Ivan si confessa e cerca di raccontare la sua storia, nella ricchezza d’un linguaggio penetrante quanto immediato e nell’avvicendarsi degli stati psicologici d’una figura amletica e inafferabile. Umberto Orsini è il grande protagonista d’un inedito viaggio nell’umana coscienza che non teme di affrontare tabù antichi e moderni. Una confessione straziata e commovente, a metà tra la finzione letteraria e il «pirandelliano» dissidio con un personaggio in cui ritrova le espressioni più oscure del proprio io.






Questo è un articolo pubblicato il 14-01-2023 alle 09:23 sul giornale del 16 gennaio 2023 - 22 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dM34





logoEV
qrcode