SEI IN > VIVERE PIEMONTE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sondaggio nazionale rivela: il piemontese al sesto posto tra i dialetti italiani meno apprezzati.. òmmi, che sagrin!

2' di lettura
46

Il dialetto napoletano è il dialetto meno apprezzato, anche dai napoletani, il sardo e il siciliano tra i dialetti meno graditi della penisola, il ligure e i dialetti emiliano-romagnoli godono di particolare popolarità

Gli esperti di apprendimento linguistico di Preply hanno pubblicato i risultati di un sondaggio che rivela quali sono i dialetti italiani meno amati. Al sondaggio hanno partecipato un migliaio di adulti di età pari o superiore ai 18 anni provenienti da tutte le regioni del paese. I partecipanti sono stati intervistati da un istituto di ricerca di mercato indipendente al fine di determinare le loro preferenze, potendo scegliere tra undici dialetti italiani preselezionati, con la possibilità di dare più di una risposta.

La ricchezza e l'eterogeneità dei dialetti italiani rivendicano un posto essenziale nella società contemporanea e il riconoscimento delle varianti linguistiche regionali apporta un contributo significativo al tessuto culturale. Ogni dialetto, indipendentemente dalla sua popolarità, è un tesoro che merita tutela.

Il dialetto napoletano emerge come il meno preferito tra gli intervistati, con il 23% che lo ha indicato tra i meno graditi. Anche tra i residenti di Napoli, il dialetto locale non gode di grande popolarità: il 22% degli intervistati nella città campana non lo apprezza particolarmente.

Il dialetto napoletano non è particolarmente popolare tra i giovani tra i 18 e i 24 anni ma risulta essere molto popolare tra gli over 55: solo uno su cinque ha espresso un giudizio non positivo su questo dialetto.

Gli italiani non sembrano avere un'opinione particolarmente positiva sul dialetto parlato in Sardegna. Approssimativamente il 11,4 % degli intervistati lo ritiene il meno piacevole tra i dialetti presi in analisi.

Il siciliano è considerato il terzo dialetto italiano meno gradito in Italia, risultando il meno apprezzato per il 10,5% degli intervistati, particolarmente impopolare in cinque città: Roma, Trieste, Venezia, Reggio Calabria e nello stesso capoluogo siciliano, Palermo.

Tra gli 11 dialetti italiani inclusi nel sondaggio, quello ligure ha ricevuto il minor numero di giudizi non positivi, solo il 2,6% dei voti. Sul secondo gradino del podio tra i dialetti più apprezzati in italia troviamo i dialetti emiliano-romagnoli, i cui giudizi negativi sono il 2,9% e il dialetto toscano, definito poco piacevole dal 5,1% dei partecipanti.

Ulteriori informazioni sul sondaggio e sulla metodologia di ricerca possono essere consultate qui: preply.com/it/blog/sondaggio-dialetti-italiani






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2024 alle 18:30 sul giornale del 19 marzo 2024 - 46 letture






qrcode