SEI IN > VIVERE PIEMONTE > SPETTACOLI
comunicato stampa

“Organi Vespera, meditazioni in musica” prosegue a Passatore e Vicoforte

3' di lettura
34

Archiviati con successo di pubblico gli appuntamenti di maggio, la nona edizione della rassegna musicale “Organi Vespera, meditazioni in musica” continua con due concerti in programma nel mese di giugno. Gli eventi si terranno sabato 15 nella chiesa parrocchiale di Passatore(Cn) e domenica 23 giugno al Santuario “Montis Regalis” di Vicoforte(Cn).

Il Festival organistico su pezzi storici, da Vittino a Vegezzi-Bossi, rappresenta un affascinante viaggio attraverso i suoni di questi strumenti unici, proponendo al pubblico un’esperienza musicale immersiva e coinvolgente. I concerti mirano a mettere in luce l’arte e la bellezza di questi strumenti storici, veri gioielli dell’ingegneria e dell’arte. Un vero patrimonio culturale di inestimabile valore. Organizzata dall’associazione “Amici della Musica di Savigliano”, la rassegna ha come obiettivo principale quello di preservare questi magnifici strumenti, permettendo agli spettatori di apprezzare le sonorità uniche che solo gli organi storici possono offrire. Durante la kermesse, che toccherà diverse località tra cui Passatore, Vicoforte, Valdieri, Limone Piemonte e altre, per poi terminare con gli appuntamenti a Cuneo città. Il pubblico potrà assistere a concerti eseguiti da organisti di fama internazionale, virtuosi del suono che trasporteranno gli ascoltatori in un percorso attraverso diverse epoche storiche e stli musicali, offrendo performance di notevole spessore. Gli eventi musicali – organizzati dal maestro Ubaldo Rosso in collaborazione con gli “Amici della Musica di Savigliano” – non sono solo incontri, ma anche occasioni per scoprire il valore storico e culturale degli organi. Ogni singola esibizione – eseguita da interpreti eccellenti e riconosciuti a livello internazionale – sarà talvolta preceduta da una breve lettura meditativa, arricchendo ulteriormente l’esperienza del pubblico. Con il supporto della ditta organaria “Vegezzi Bossi Brondino”, la rassegna intende valorizzare le qualità foniche degli strumenti “datati” situati nel territorio cuneese, realizzati e restaurati dalla dinastia Bossi Vegezzi di Centallo(Cn) in quasi 500 anni di esperienza organaria. I prossimi appuntamenti del mese di giugno rappresentano un’opportunità per conoscere la bellezza e la storia degli organi, strumenti che hanno resistito al tempo e continuano a evocare emozioni profonde.

Sabato 15 giugno “Concerto inaugurale per il restauro dell’organo Francesco Vittino di Centallo (1873) a Passatore(Cn), chiesa parrocchiale. All’organo il maestro Enrico Zanovello con una serie di brani di Giuseppe Verdi, J.C.F. Bach e Lefebre Wely, solo per citare qualche autore. La personalità artistica e musicale del maestro Enrico Zanovello si è sviluppata attraverso un percorso molto vario e ricco di esperienze. Conseguiti i diplomi di organo e clavicembalo, la sua carriere artistica lo vede al presente come direttore artistico di Festival tipo “Notre Dame” a Parigi, “Recital Organistici” a Washington e “Schola Grande di San Rocco” a Venezia. E passiamo a domenica 23 giugno. La location è stupenda, stiamo parlando del santuario “Montis Regalis” di Vicoforte. Due i musicisti in scena: Daniele Ferretti all’organo e Mauro Pavese alla tromba. In scaletta il repertorio di Teleman, Gluck, Albinoni e Haendel. Mauro Pavese collabora stabilmente con l’Istituto diocesano Liturgico-Musicale di Asti per la direzione artistica e in qualità di docente per organo.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito con una offerta solo volontaria a favore degli “Amici della Musica di Savigliano”, aperti a tutti gli amanti della musica e i curiosi che desiderano esplorare per la prima volta un mondo musicale ricco di storia e di fascino. Le prime note sono intorno alle 21.00 per il concerto a Passatore, a Vicoforte si inizia alle 16.30.

Per ulteriori informazioni sulla Kermesse musicale “Organi Vespera” visitate il sito www.amicidellamusicasavigliano o contattare i numeri 3355299411 - 3936899470



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2024 alle 10:30 sul giornale del 10 giugno 2024 - 34 letture






qrcode